Alexa come configurarla senza linea internet wifi

Configuriamo Alexa con un router hotspot da cellulare

Molti di voi si chiederanno se sia possibile collegare e configurare Alexa senza avere presente a casa una linea wi fi. Ciò è possibile anche utilizzando un semplice hotspot generato dal proprio cellulare

E’ una situazione piuttosto frequente, poichè molti usano come linea wifi il proprio telefonino, attivando l’hotspot ed utilizzando dei piani dati a consumo su rete mobile.

Lo scoglio principale però è configurare il dispositivo utilizzando il proprio hotspot. Ciò entra in conflitto col fatto che, per essere installata, Alexa abbia bisogno di una linea wifi.

Vediamo alcuni aspetti del suo funzionamento.

Alexa si appoggia a un server di Amazon e la sua particolarità principale è quella di poter accedere alla intelligenza artificiale del suo compurer principale  per mezzo di comandi vocali: in pratica è un terminale.

Tuttavia c’è una fase della sua installazione (quella iniziale), dove è indispensabile che noi effettuiamo una prima configurazione  con la app presente sul nostro cellulare (in genere quello che dovrebbe fornire anche la linea wifi)

Ma nella fase di prima configurazione sia Alexa che il cellulare dove è presente la app di controllo, debbono essere necessariamente collegati sulla stessa rete wifi.

Ma cosa succede se noi non abbiamo una rete wifi a casa, o se il nostro wifi è generato dallo stesso telefonino dove è presente ad esempio la app ed un piano di traffico dati a consumo ?

In questo caso non possiamo configurare Alexa. Dal momento che, attivando la linea del router, disattiviamo l’hotspot wifi dello stesso e viceversa. Come risolvere ?

La soluzione è semplice. Basta installare oppure utilizzare una installazione già presente di Alexa su un altro dispositivo pc o telefonino.

Quindi associamo Alexa allo smartphone n. 2 (provvisorio) oppure lo aggiungiamo ad una lista di dispositivi già presenti sullo stesso.

Il nostro smartphone n. 1 principale funzionerà da hotspot. Lo smartphone n. 2 da installatore.

Il risultato è semplice. Dopo la configurazione iniziale, al momento in cui ci allontaniamo oltre la portata del nostro segnale hotspot wifi. Alexa perderà il contatto col server Amazon. Sarà quindi inutilizzabile.

Questo succederà ad esempio quando usciamo di casa.

Nel momento in cui rientriamo nell’appartamento e quindi nel campo di ricezione della Echo Dot, allora Alexa tornerà in vita collegandosi al suo server e facendo i suo lavoro.

Naturalmente ciò presuppone che noi utilizziamo Alexa solo a casa e non da  remoto. Potremo quindi procedere ad installare ed associare la app anche sul cellulare che utilizziamo come hotspot.